Concessione Sostegno PSR 2014/2020 - Misura 10 -Sottomisura 10.1 Rispetto dei disciplinari di produzione integrata - Interventi 10.1.1; 10.1.2; 10.1.3.1; 10.1.3.2; 10.1.4; 10.1.5; 10.1.6; 10.1.7.

Destinatari
Imprese
INFORMAZIONI PER PRESENTARE LA DOMANDA

Requisiti
La sottomisura 10.1 incentiva l’utilizzo di tecniche di conduzione compatibili con la tutela dell’ambiente naturale, privilegiando le pratiche produttive ecologicamente sostenibili e riducendo l’uso di prodotti chimici di sintesi. Al tal fine si ritiene necessario intervenire con l’attuazione dei seguenti interventi: - Intervento 10.1.1 – Rispetto dei disciplinari di produzione integrata; - Intervento 10.1.2 – Realizzazione di aree per la conservazione della biodiversità; - Intervento 10.1.3 – Qualificazione dell’agroecosistema mediante la trasformazione dei seminativi in pascoli e prati-pascoli e il miglioramento di quelli esistenti; - Intervento 10.1.4 – Incremento della sostanza organica nei suoli; - Intervento 10.1.5 – Copertura vegetale intercalare; - Intervento 10.1.6 – Salvaguardia delle specie vegetali a rischio di erosione genetica; - Intervento 10.1.7 – Salvaguardia delle razze minacciate di estinzione. I requisiti per l’accesso alle domande di aiuto sono definiti dai singoli bandi.
Termini per la presentazione dell'istanza
http://www.regione.umbria.it/la-regione/bandi
Documentazione da presentare con la domanda
http://www.regione.umbria.it/la-regione/bandi
Atti, documenti e modulistica da allegare all'istanza
http://www.regione.umbria.it/la-regione/bandi

Normativa di riferimento
http://www.regione.umbria.it/agricoltura/misura10 h
Struttura competente ad emettere il provvedimento
SERVIZIO: Agricoltura sostenibile, servizi fitosanitari
Palazzo Broletto - Via M.Angeloni, 61 PG
Orario di apertura al pubblico
dalle ore 9,00 alle ore 13,00 dei giorni dal lunedì al venerdì. Dalle ore 15,00 alle ore 17,00 dei giorni di martedì e mercoledì
Casella PEC per la presentazione dell'istanza
direzioneagricoltura.regione@postacert..umbria.it
Servizio ON LINE disponibile al seguente indirizzo
www.sian.it
Oneri finanziari diretti
L'attivazione della procedura non comporta oneri finanziari diretti per il richiedente
Informazioni sull'iter del procedimento

Modalità di attivazione del procedimento
a istanza di parte
Breve descrizione iter
a) acquisizione delle domande nel formato elettronico; b) verifica della ricevibilità; c) verifica della completezza e della sussistenza delle condizioni di ammissibilità; d) approvazione delle domande ammissibili e della declaratoria delle domande non ammesse; e) notifica ai beneficiari dell’ammissibilità o inammissibilità; f) gestione dei ricorsi in opposizione e giurisdizionali.
Conclusione del procedimento
Il procedimento si conclude con la determinazione dirigenziale di concessione del sostegno
Modalità di conclusione del procedimento
provvedimento espresso
Termine entro il quale il Responsabile del procedimento emette il provvedimento finale (in giorni)
180
Data dalla quale decorre il conteggio del termine
dalla data di rilascio della domanda presentata nel portale SIAN
Deliberazione della Giunta regionale che ha autorizzato il termine superiore a 30 giorni
D.G.R. 0000 del 00/00/0000
INFORMAZIONI SUL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO E LE ALTRE STRUTTURE COMPETENTI

Dirigente responsabile del procedimento
GIOVANNA SALTALAMACCHIA Tel.: 0755045104 Fax.: Email: gsaltalamacchia@regione.umbria.it
Struttura responsabile dell'istruttoria
SEZIONE: Interventi agricoli a favore dell'ambiente e del clima
Palazzo Broletto - Via M.Angeloni, 61 PG
Orario di apertura al pubblico
dalle ore 9,00 alle ore 13,00 dei giorni dal lunedì al venerdì. Dalle ore 15,00 alle ore 17,00 dei giorni di martedì e mercoledì
Responsabile dell'istruttoria
LAMBERTO PISTARO Tel.: 0755046237 Fax.: 0755031241 Email: lpistaro@regione.umbria.it
Per informazioni ed accesso agli atti
Per informazioni, anche sui procedimenti in corso, rivolgersi al Responsabile dell'Unità organizzativa che cura l'istruttoria o, se non individuato, al Responsabile del Procedimento
STRUMENTI DI TUTELA

Modalità per richiedere l'indennizzo da ritardo in caso di mancato rispetto del termine
Nel caso di ritardo rispetto al termine pubblicato è possibile presentare, entro 60 giorni dalla scadenza del termine, istanza scritta di indennizzo, ai sensi dell'art. 23, coma 2, della lr 8/2011, al Direttore Regionale alla Risorsa Umbria, Via Pievaiola, 23 - 06128 Perugia Telefono: 075-5044428 E-mail: dirrisorse@regione.umbria.it
Modalità di esercizio del potere sostitutivo in caso di inerzia del responsabile del procedimento
La Giunta regionale individua il Dirigente al quale attribuire il potere sostitutivo. L'istanza scritta deve essere presentata al Presidente della Giunta regionale, Corso Vannucci, 96 - 06121 Perugia. PEC: regione.giunta@postacert.umbria.it
Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale nei confronti del provvedimento finale
Avverso il provvedimento e' ammissibile, alternativamente, -il ricorso giurisdizionale al TAR, nel termine perentorio di 60 giorni dalla data di notificazione o di comunicazione in via amministrativa dell'atto o da quando l'interessato ne abbia avuto piena conoscenza, - il ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, limitatamente ai motivi di legittimita', nel termine perentorio di 120 giorni dalla data di notificazione o di comunicazione in via amministrativa dell'atto e da quando l'interessato ne abbia avuta piena conoscenza
ULTERIORI INFORMAZIONI SUL PROCEDIMENTO

Codice del Procedimento
38702
Rilevanza
esterna
Materia
Agricoltura e sviluppo rurale
Processo CO.AN.
Gestione trasferimenti
Modello del procedimento Per saperne di più
V - Valutativi